Che cosa è una Pils?

Con il termine Pilsner o, più comunemente, Pils ci si riferisce ad una birra a bassa fermentazione, caratterizzata da un colore chiaro e brillante, aromi fini e bilanciati e da un corpo snello che la rendono una delle birre più beverine in assoluto.
Il nome deriva dalla traduzione in tedesco del toponimo Plzen, città della Boemia (attuale Repubblica Ceca) ove, nel lontano 1842, tale stile venne alla luce.

L’invenzione dello stile si deve attribuire a Josef Groll,  giovane mastro birraio bavarese, il cui intento fu quello di porre fine alle numerose critiche mosse dai consumatori nei confronti delle birre ad alta fermentazione poiché  spesso compromesse da contaminazioni batteriche o da lieviti “selvaggi” e quindi di natura instabile.

La birra ideata dal giovane Groll si presentava dorata, cristallina, profumata ed estremamente beverina, caratteristiche ottenute grazie all’impiego di malti inglesi - molto più chiari di quelli tedeschi - di sostanziose dosi del nobile luppolo saaz, di un’acqua a basso contenuto di sali minerali ed infine, ma non meno importante, di prezioso lievito Lager da bassa fermentazione.

Forse nemmeno Groll si aspettava un tale successo nel giorno dell’assaggio inaugurale (avvenuto l’11 novembre, in occasione della festività di S. Martino) e sicuramente anche la fortuna fu dalla sua parte poiché nella sua birra si combinarono in maniera perfetta tre elementi fondamentali: la bassa quantità di proteine (che tendono ad intorbidire la birra) contenute nell’orzo, l’effetto chiarificante della dose massiccia di luppolo usata in bollitura e la bassa quantità di calcare presente nell’acqua della zona (componente che favorisce il trasferimento del colore dal malto al mosto).

Al giorno d’oggi la Pils mantiene inalterate le caratteristiche che l’hanno contraddistinta fin dalla nascita; presenta una gradazione alcolica che si aggira tra 4,4% e 5,2%, è caratterizzata da un colore paglierino chiaro, aromi fini e bilanciati e da una morbidezza iniziale che sfocia in una progressione amaricante assai piacevole con una schiuma fine e compatta.
Al naso si percepisce chiaramente la presenza del luppolo, lievemente fruttato ma che può presentare a tratti anche note floreali e agrumate.La temperatura di servizio deve aggirarsi tra i 4 e i 6°C, nel classico bicchiere Pilsner Glas, ossia stretto e allungato.

Articoli correlati