Anche la persona meno esperta in cucina sa che per sfumare un risotto un buon bicchiere di vino è perfetto. Ma a noi piace sperimentare quindi vi proponiamo una variante di questa operazione ormai assodata: perchè non sfumare utilizzando la birra? Divertitevi a cambiare il tipo di birra, ottenendo un risultato sempre diverso e sempre sorprendente!
Il risotto alla birra e salsiccia è un primo piatto semplice, gustoso e facilissimo da preparare, ma la birra usata al posto del classico vino per sfumare il riso, conferisce al piatto un aroma molto particolare e vi farà fare sicuramente un gran figurone con i vostri ospiti.
Noi abbiamo utilizzato la Chiara, delicata e avvolgente, perfetta per un risotto comunque equilibrato e versatile. Se però preferite un sapore ancora più deciso, potete provatelo con la Rossa, ne rimarrete sedotti ed affascinati. 

Difficoltà: facile
Preparazione: 5 min
Cottura: 20 min
Porzioni: 4 persone
Costo: basso
Calorie: 600 Kcal
INGREDIENTI
  • Riso Vialone Nano o Carnaroli: 400g
  • Scalogno: 1
  • Salsicce di maiale: 4
  • Birra: 330 ml
  • Brodo vegetale: 1 litro

  • Olio EVO: 4 cucchiai
  • Burro: 30 g
  • Parmigiano grattuggiato: 50g
  • Sale, pepe

  • Tritate finemente lo scalogno e fatelo rosolare in una casseruola con l'olio evo.
    Per preparare la ricetta del risotto alla birra e salsiccia rimuovete la pelle alle salsicce, sminuzzatele e mettete le salsicce a rosolare nel pentolino.
    Quando le salsicce saranno rosolate, aggiungete anche il riso e fatelo tostare per un paio di minuti.  
    Sfumate quindi con la birra, sempre mantenendo la fiamma alta. 
    Quando la birra sarà evaporata, aggiungete due mestolate di brodo caldo e abbassate la fiamma. 
    Proseguite la cottura a fiamma dolce, mescolando spesso e aggiungendo il brodo man mano che viene assorbito dal riso.
    Quando il riso sarà al dente, spegnete il fuoco e mantecatelo con il burro, il parmigiano e una macinata di pepe. Fate riposare il risotto per una decina di minuti, quindi servitelo. Buon appetito!